0022CD43-060E-4B30-BD7C-EA700F8B2275

TRX…ovvero lavoro in sospensione.
Un attrezzo che ho sempre amato per la sua completezza e versatilità. Immancabile nei vostri programmi di allenamento…soprattutto in estate!
Vi propongo questo workout:
3×15 pulley
3×10 curl x bicipiti
3×10 french press x tricipiti
3×15 affondi alternati overhead
3×15 squat jump
3×10 plank

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

IL MOMENTO GIUSTO È ADESSO.

03187A32-5C0A-4E79-AD02-9A274604D913

Non aspettare il momento giusto per fare le cose, l’unico momento giusto è ADESSO!

Nascerà un nuovo concept di fitness e wellness a Carpi…in Ottobre.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

BURPEES

L’ESTATE SI AVVICINA, MEGLIO INTENSIFICARE L’ALLENAMENTO. ECCO LA PROPOSTA DI AGEMONY.
Oggi per Agemony il nostro Personal Trainer Roberto Vecchi ci parla dei Burpees, un esercizio completo ed utilissimo per tutti. Provatelo anche voi, non ve ne pentirete! Ecco come farlo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ROUTINE PER RAFFORZARE PETTORALI E BRACCIA!

06E636F2-32D4-4EBB-8A7A-E39483B4432F

Panca piana 4 X 10/8/6/4
Panca inclinata 4 X 10/8/6/4
Spinte su panca declinata S.S Croci basse ai cavi 4 X 12 + 12
Curl bilancere 4 X 10/8/6/4
Curl manubri alternato 4 X 10
Curl concentrato 4X 12

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

NON C’E NULLA DI PIÙ STABILE DEL CAMBIAMENTO!

9283A233-E682-4715-9785-18856BC8E6AE

NON C’È NULLA DI PIÙ STABILE DEL CAMBIAMENTO!

Crescere è la strada, niente scuse! Dovremmo abituarci, non c’è crescita nelle abitudini! Ho voluto unire un nuovo punto di vista alla squadra. Un punto di vista critico e costruttivo con lo scopo di sviluppare differenti modelli di allenamento migliorando il rapporto con il nostro corpo. Un punto di vista femminile!
Ognuno di noi sarà motivato da nuovi strumenti di confronto raccogliendo i benefici di una crescita propria sia personale che professionale.

Benvenuta nel team Alessandra
“RV Personal Trainer” Roberto Vecchi

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

CRESCERE È LA STRADA, NIENTE SCUSE!

team

CRESCERE È LA STRADA, NIENTE SCUSE!
Ken Blanchard scrisse: “Nessuno di noi è intelligente quanto tutti noi messi insieme” – Unire differenti punti di vista può essere complicato, ma è l’unico modo per crescere professionalmente. Quando più persone condividono un successo più grande e decidono di lavorare insieme, questo è già un successo!!
Team RV™️ Personal Trainer

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

NUOVA COLLABORAZIONE CON AGEMONY

Con questo primo video inizia la collaborazione con Agemony il Personal Trainer Roberto Vecchi, Campione Italiano IFBB Men’s Physique over 40, Diplomato AFFWA Personal Trainer, Educatore Alimentare, Istruttore di Fitness Metabolico, Antiageing Advisor, Dieta Com Advisor, Istruttore di Allenamento Funzionale, Acquafitness, Idrobike, Water Trekking ed esecutore BLS-D. Autore della rubrica “Personal Training Antiageing”, ove si occupa di aumento della performance psico-fisica e training antiageing, ci illustra come attraverso un corretto stile di vita, una sana alimentazione ed una misurata attività fisica, seguiti senza estremismi e con energia e motivazione da un’attenta guida, si può preservare il nostro fisico negli anni mantenendolo funzionale ed efficiente.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

BUONE VACANZE !!

IMG_0639

Roberto e Edoardo del Team RV ti augurano una buona estate 2017 !
Arrivederci a Settembre con nuovi progetti per ritrovare tonicità e la giusta forma fisica.
Ciao, buone vacanze !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

GTC™ Green Training Camp

IMG_0166

Forza, Flessibilità e resistenza in un unico allenamento all’aperto.
Un allenamento adatto a tutti e per qualsiasi livello di preparazione.
Camminata, corsa, functional training, street workout e yoga.
Utile anche come palestra propedeutica per Spartan Race e Ocr !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

EFFETTI DELLA SOIA SULLA STEROIDOGENESI MASCHILE E FEMMINILE

Soy milk and beans

La soia è da sempre utilizzata per le sue proprietà nutraceutiche e per i suoi benefici riguardanti la salute dell’uomo. Le numerose azione di questo particolare legume sono ascritte ad una classe di composti nota come isoflavoni. Queste molecole rappresentano un’importante classe di fitoestrogeni (composti fenolici derivanti da piante che presentano un’azione agonista, parzialmente agonista o antagonista verso i recettori estrogenici e ne influenzano la sintesi endogena, l’azione e il metabolismo) e includono: genisteina, daidzeina, glicisteina e formononectina. Tra questi vi è l’equolo, un metabolita estrogeno-non steroideo della daidzeina che viene prodotto naturalmente dalla flora batterica intestinale da circa il 60% degli individui che consumano soia. Il mercato dell’integrazione attribuisce all’equolo numerose azioni protettive, così come per gli isoflavoni in generale, verso il cancro alla prostata, le vampate in menopausa, l’osteoporosi, le malattie cardiache e neurologiche. Tuttavia l’equolo presenta un’importante attività modulatrice verso il follicolo ovarico andando a legarsi con i numerosi recettori per gli estrogeni (alfa e beta). L’azione sul follicolo porta a disfunzioni nella funzionalità ovarica, riducendo la fertilità, inibendo la sintesi di estradiolo portando l’ovaio ad un prematuro esaurimento ovarico. La riduzione dei livelli di estradiolo comporta una ridotta fertilità, depressione, perdita di densità ossea, menopausa precoce, malattie cardiache. Uno studio del 2016 (Equol inhibits growth, induces stresia, and inhibits steroidogenesi of mouse antral follicles in vitro. Mahalingam et al.) focalizza l’attenzione sull’azione diretta dell’equolo su cellule di follicolo antrale. I risultati hanno mostrato come una concentrazione di equolo a 100microM esplichi la sua azione tossica al massimo livello dopo 96 ore di coltura. L’equolo porta ad una grave deregolazione della steroidogenesi follicolare con conseguente riduzione dei livelli di estradiolo, testosterone, androstenendione e progesterone. Gli autori convengono che la costante esposizione ad isoflavoni derivanti dalla soia (specialmente in chi segue diete vegane o vegetariane strette) possa portare a gravi squilibri della steroidogenesi. Per quanto riguarda gli effetti degli isoflavoni della soia sull’uomo, è noto che soggetti che fanno largo uso di prodotti a base di soia presentino livelli di testosterone inferiori alla media con una marcata riduzione della spermatogenesi (Messina M. A brief historical overview of the past two decades of soy and isoflavone research. J Nutr 2010). Uno studio del 2011 (Hypogonadism and erectile dysfunction associated with soy product Consumption; Siepmann et al 2011) ha mostrato come sia la daidzeina che la genisteina riducano la produzione di androgeni, soprattutto il testosterone. Inoltre si è visto come vi sia un incremento della produzione di DHEA con riduzione di tutti gli altri ormoni coinvolti nella steoridogenesi (androstenendione, testosterone, estradiolo) ciò rispecchia una inibizione dell’attività dell’enzima 3-Beta-HSD che converte il DHEA in Androstenendione, ma su questo punto i ricercatori non sono ancora certi. Un’altra possibile azione degli isoflavoni della soia sul testosterone si ha nell’aumento delle SHBG con conseguente riduzione della frazione libera del testosterone e diminuzione dell’azione di questo ormone. Inoltre oltre alla riduzione del Free Testosterone vi è anche una riduzione della concentrazione plasmatica di LH, ciò comporta una perturbazione nella regolazione centrale della produzione dell’ormone. In conclusione si può affermare che l’utilizzo costante e non necessariamente smodato di soia e prodotti derivati porta inevitabilmente a delle perturbazioni per quanto riguarda la steroidogenesi sia maschile che femminile.

Massimo Spattini

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest