Archive for the ‘ Alimentazione ’ Category

LA MIA INTEGRAZIONE GIORNALIERA.

SUPP

Ciao, questa è la mia integrazione giornaliera :

– BCAA
– LEUCINA
– OMEGA 3
– ANACARDI O MANDORLE
– NOCI

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

LA TRASFORMAZIONE DI GIULIO.

12523027_10208535267239942_1373373027095920886_n

Giulio Mori, 21 anni, passione per la fotografia che con grandi sacrifici anche finanziari continuo a portare avanti. Due anni fa (1a foto) ho deciso di cambiare qualcosa nella mia vita e mi sono iscritto in palestra anche se non avevo ben chiaro cosa mi muoveva realmente, volevo cambiare qualcosa!! Già dai primi esercizi avevo notato Roberto Vecchi il mio attuale personal trainer che allora non conoscevo, il primo approccio, qualche suggerimento, da quel momento è nata la mia grande passione per la palestra, per una alimentazione curata e misurata, per il mantenersi in forma – Da allora Il mio obiettivo è stato e lo è ancora, costruire un fisico definito, asciutto e soprattutto sano. Sono passati due anni, ho voluto che Roberto mi accompagnasse in questo percorso e da allora è al mio fianco letteralmente, ho seguito i suoi consigli con tenacia e continuità, alimentazione, esercizi fisici, ho ricalcato ogni gesto ed ogni azione con fiducia, Roberto è il mio esempio! Ora sono felice dei risultati raggiunti e voglio ringraziarti di tutto ciò che mi hai fatto amare – grazie Roberto!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

UNA COLLABORAZIONE CHE DURA DA 2 ANNI. GRAZIE MYPROTEIN !!

12729071_10208831135476463_3562339838057679208_n

Nulla da dire…una collaborazione che dura da 2 anni.
Grazie a MYPROTEIN® per il continuo supporto !!
Un saluto ai miei colleghi Ambassador !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

BROCCOLO. LE SUE PROPRIETÀ

BURPEES

Ciao a tutti !
IO MANGIO CRUCIFERE TUTTI I GIORNI E VOI ??
ECCO ALCUNE BUONE RAGIONI…
Broccoli, cavoli, cavoletti di bruxelles, cavolfiore, verza etc…fanno parte della famiglia delle crucifere o brassicacee.
Questa particolare famiglia di piante contengono L’INDOLO 3 CARBINOLO e il SULFORAFANO, che agiscono nella prevenzione dei tumori all’apparato digerente.
Oltre a questi 2 importanti elementi, sono presenti anche SALI MINERALI, FIBRE e tanta VITAMINA C.
Qundi iniziamo a pensare che la vitamina C non sia presente solo negli agrumi !!!
Roberto Vecchi
Seguitemi su instagram–>https://instagram.com/robertovek/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ACCADEMIA DEL FITNESS N°19

UOVA

Buongiorno a tutti,
se qualche anno fa mi avessero detto che un giorno sarei finito sulla copertina del prestigioso magazine “L’ACCADEMIA DEL FITNESS” del Dott.Spattini con tanto di intervista da parte di Valerio Merola…beh, non ci avrei proprio creduto ! Ebbene così è stato…
UN TRAGUARDO NEL MIO PERCORSO PROFESSIONALE CHE VALE PIÙ DI TANTI TROFEI.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

GLUTINE : ELIMINARLO FA BENE A TUTTI !!

GLUTINE

Anche se non soffrite di celiachia, i vantaggi di non consumare alcuni cibi sono davvero tanti.

Nelle persone celiache, l’intestino tenue è eccessivamente sensibile al glutine, e ciò causa un disturbo che può essere più o meno grave nella digestione dei cibi che contengono questa sostanza. Tuttavia, al giorno d’oggi, vi sono tantissime alternative al glutine, molte delle quali davvero sfiziosissime. Vediamo le più interessanti.

Pasta
A causa della farina impiegata per produrre questo alimento, i danni all’intestino potrebbero essere enormi. Ma come fare a meno di questo piatto così amato nelle nostre tavole? La risposta è semplice, e soprattutto non comporta grandi rinunce: basta acquistare gli spaghetti di riso, ottimi nelle versioni vermicelli o anche linguine; oppure la pasta corta di mais.

Pane
Per fortuna gli scaffali dei supermercati sono pieni zeppi di alternative al pane più tradizionale. E per gli amanti dei sandwich che devono rinunciare al classico panino morbido o a fette, l’alternativa perfetta è la croccantissima tortilla, tipica dei «panini» messicani. Anche i grassi contenuti sono meno di quelli del pane classico, quindi il piacere è ancora maggiore, soprattutto per la linea.

Rif. News Republic / Cover Media

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

BUONA COLAZIONE A TUTTI !!

10408816_528303420657318_4870255829681463948_n

BUONA COLAZIONE A TUTTI !!
Albumi : 400 gr.
Riso parboiled (ig basso) : 100 gr.
Olio oliva : 10 gr.
Asparagi : 4
Curry
Peperoncino
Ah dimenticavo…ricordatevi che la colazione è il pasto più importante…quindi ragionate bene sulla scelta dei nutrienti ! Sbalgliate la colazione e condizionerete le vostre funzionalità fisiche e psichiche per tutto l’arco della giornata !! La domanda ora nasce spontanea : ma brioches e cappuccino quali nutrienti apportano ?? Consiglio : iniziate a considerare la colazione come un pasto completo alla pari di pranzo e cena !
Buona giornata
ROBERTO VECCHI Personal Trainer
Tel : +39 3488910590
E-mail : robertovek@icloud.com
www.roberto-vecchi.com
P.IVA : 03582640367

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ACQUA, IL MIGLIOR TONICO PER SALUTE E BELLEZZA.

image

CIAO AMICI !
Immagino siate tutti  a conoscenza dei pregi e dell’importanza dell’acqua (H2O)…e sappiate anche che è buona norma berne almeno 2/2.5 litri al giorno.
MA SAPETE COME IDRATARVI IN CASO DI UNA PRESTAZIONE FISICA / SPORTIVA ??
ECCO ALCUNI CONSIGLI :

1. PRIMA DELLA PERFORMANCE :
Circa due ore prima bevete 550-750 ml di acqua. Un quarto d’ora prima bevetene altri 300-600 ml.

2. DURANTE LA PERFORMANCE :
Ricordate che il sudore è indispensabile per rinfrescare l’organismo e se non rimpiazzate 
con l’acqua il sudore evaporato, la temperatura corporea aumenterà provocando ripercussioni negative sulla vostra resa. Bevete dunque 180-270 ml di acqua ogni 20 minuti. 

2. DOPO LA PERFORMANCE :
È necessaria un’importante reidratazione con acqua a temperatura ambiente abbinata a sali minerali (magnesio e potassio), vitamine e zuccheri.

SAPEVATE INOLTRE CHE IL PH IDEALE DELL’ACQUA PER L’UOMO EUROPEO È DI 6.4-6.8 ?
Il motivo è piuttosto semplice, l’ambiente interno della cellula umana (citoplasma), ha un ph che oscilla fra 6.4 e 6.8…sarebbe dunque fisiologico scegliere acque che rispettino questi range.
Il mio consiglio è : al supermercato non comprate l’acqua più economica, ma bensì quella che rispetta valori ottimali di ph, sodio, calcio, magnesio, potassio etc…
Ricordatevi inoltre che bisogna saper leggere le etichette di composizione dell’acqua o di qualsiasi altro alimento.
Il primo elemento che leggerete in alto sarà quello maggiormente presente nel prodotto !!

Buona giornata !!

Thanks to : Giulio Mori Photographer

ROBERTO VECCHI  Personal Trainer
Tel : +39 3488910590
E-mail : robertovek@icloud.com
www.roberto-vecchi.com
P.IVA : 03582640367 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

MA LE UOVA AUMENTANO IL COLESTEROLO ? ECCO UN’ALTRO MITO DA SFATARE…

UOVA

Ciao a tutti !
MA LE UOVA AUMENTANO IL COLESTEROLO ?
ECCO UN’ALTRO MITO DA SFATARE…
SAPEVATE CHE SONO DELLE CELLULE ? LE PIÙ GRANDI PRESENTI IN NATURA…
www.roberto-vecchi.com

Anche se le uova sono un alimento relativamente ad alto contenuto di grassi (62% di grassi, 34% di proteine) e sono una delle fonti più concentrate di colesterolo alimentare (212 milligrammi per uovo), quasi tutti i recenti studi scientifici hanno concluso che il consumo regolare di uova (sette a settimana) non aumenta il rischio di malattie cardiache.
È comunque buona norma limitare il consumo di uova solo nei casi di comprovata ipercolesterolemia.

Le cellule più grandi sono le cellule degli uccelli, le quali sono peculiari in quanto la quasi totalità della loro massa (tuorlo e albume) costituisce una riserva di cibo. La parte funzionale della cellula è una massa microscopica che si trova sulla superficie del tuorlo.

Un consiglio : cercate di scegliere uova biologiche e sforzatevi di inserire questo straordinario alimento nella vostra dieta quotidiana…non ve ne pentirete !!

ROBERTO VECCHI Personal Trainer
Tel : +39 3488910590
E-mail : robertovek@icloud.com
www.roberto-vecchi.com
P.IVA : 03582640367

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

SUPERFOOD. LE PROPRIETÀ MAGICHE DELL’AGLIO.

image

Anche se tra queste non c’è l’alito profumato, le qualità di questo comunissimo superfood sono praticamente infinite. Le proprietà e i benefici dell’aglio sono stati oggetto di studio per tantissimo tempo, ed è noto che, oltre ad essere un condimento immancabile per i nostri piatti (tipici e non), questo portentoso bulbo naturale è anche una potentissima arma di prevenzione contro una varietà di problemi e malattie, tra cui l’Alzheimer e il morbo di Parkinson. 
Ma non è tutto. Secondo una recente ricerca condotta presso la University of Missouri, negli States, l’aglio è in grado di fare molto di più. 

«Si tratta di uno degli alimenti più consumati al mondo. Tanti lo considerano un superfood perché i suoi composti chimici contengono zolfo, un’eccellente fonte di antiossidanti e agenti antinfiammatori che proteggono il nostro organismo», ha spiegato il professore di patologia e scienze anatomiche Zezong Gu. L’aglio è talmente ricco di proprietà benefiche da mantenere sempre viva la curiosità e l’interesse degli scienziati di tutto il mondo. E il team di dottor Gu non fa eccezione. 
«Si scoprono sempre nuove cose sull’aglio, qualità da cui il corpo umano può trarre beneficio», ha continuato. «La nostra ricerca è incentrata su un carboidrato chiamato FruArg, derivato dall’aglio, che occupa un importante ruolo di protezione e prevenzione». 

Secondo gli esperti, il carboidrato FruArg potrebbe agire contro i danni causati da smog e inquinamento – rallentando dunque il processo di invecchiamento – ma anche dal fumo e da alcune lesioni cerebrali. 

Il cervello è composto da cellule chiamate microglia, che a loro volta formano una delle barriere naturali del sistema nervoso. Tra le loro funzioni, tuttavia, vi è anche la produzione di monossido di azoto, che può rivelarsi dannoso per l’organismo. Ed è proprio qui che entra in scena l’aglio.

«FruArg promuove la produzione di antiossidanti, i quali offrono un’elevata protezione per le cellule cerebrali. Questo ci fa capire che l’azione dell’aglio sul cervello è efficacissima contro lo stress e l’infiammazione associata a malattie neurologiche e all’invecchiamento».

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest