Archive for the ‘ Alimentazione ’ Category

MENO STRESS E PIÙ MEMORIA CON LA FOSFATIDILSERINA!!

image

MENO STRESS E PIÙ MEMORIA CON LA FOSFATIDILSERINA !!
È un fosfolipide che costituisce le membrane cellulari. Si trova nella lecitina di soia e in vari studi si è dimostrato che è in grado di abbassare i livelli di cortisolo e migliorare le capacità mnemoniche.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

PANE LOW CARB

PANE INSTAGRAM

CIAO RAGAZZI !! VOLEVO PARLARVI DELLE STRAORDINARIE PROPRIETÀ DI QUESTO PANE “LOW CARB” CHE MI HA GENTILMENTE REGALATO IL MIO AMICO IVAN STRUCCHI !

INGREDIENTI : acqua, miscela di proteine (grano, soia, lupini), granaglie di soia, semi di lino, semi di girasole, farina di soia e di grano integrale, crusca di frumento, fibra di mela, lievito, sesamo, sale, farina di malto d’orzo tostato.

VALORI NUTRIZIONALI: per 100 g
– energia: 1174 kj/282 kcal
– proteine: 26.5 gr.
– grassi: 14,5 gr.
– di cui saturi: 1,9 gr.
– carboidrati: 4,9 gr.
– di cui zuccheri: 1,6 gr.
– fibre: 13.3 gr.
– sodio: 0,5 gr.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

DIET & WORKOUT IS A PERFECT COMBO !!

DO POLI FOR BLOG

I FANTASTICI RISULTATI DI EDOARDO OTTENUTI GRAZIE AL LAVORO DI SQUADRA DA SETTEMBRE 2014 A GENNAIO 2015 !!
UN RINGRAZIAMENTO ALLA DOTT.SSA STEFANIA COCCHI PER IL SUPPORTO DIETOLOGICO.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ECCO ALCUNI CONSIGLI ANTI-INFIAMMAZIONE !!

INFIAMMAZIONE

Se spesso soffriamo di mal di pancia o bruciori di stomaco, è essenziale tenerci bene informati sul cibo che consumiamo.

È l’inizio di un nuovo anno, ed è probabile che a questo punto tanti di noi abbiano già iniziato la tanto rimandata dieta dimagrante. Ma anche chi, più che di problemi di linea, soffre di disturbi allo stomaco, avrà considerato l’idea di abbandonare qualche cattiva abitudine. Ecco alcuni consigli alimentari utili per continuare o iniziare da zero la vostra nuova dieta.

Da dove partire? Ovviamente dai carboidrati raffinati, strettamente connessi agli zuccheri «cattivi». Vi sono cibi dallo scarso valore nutrizionale che li «nascondono» tra i loro ingredienti, e la mancanza di attenzione da parte nostra può a lungo andare condurre a gravi problemi di salute come il diabete, l’obesità, danni al fegato e invecchiamento precoce della pelle.

Eliminare questo tipo di alimenti sostituendoli con altri – per esempio rimpiazzare lo zucchero bianco con quello grezzo o con dolcificanti naturali come lo sciroppo d’acero – vi permetterà di dimagrire senza fare troppi sforzi, e gradualmente vi renderete conto che anche il desiderio sfrenato di dolce sarà molto meno insistente.

Un alimento assolutamente da evitare è il pane bianco, processato dall’organismo in modo estremamente veloce, tanto da perdere tutti i benefici nutrizionali e fornire le cosiddette calorie «vuote», quelle cioè che il corpo accumula in quanto non riesce a trasformarle in energia. Provate il pane fatto attraverso l’impasto di farine meno raffinate, come quella di riso, di farro, di mandorla o di cocco.

Anche l’olio gioca un ruolo fondamentale nella nostra salute. Gli oli vegetali, in particolare, sono creati attraverso l’uso di sostanze chimiche. Per cucinare, dunque, è meglio utilizzare un olio che abbia un punto di fumo elevato, come l’olio di cocco, che al contrario degli oli più comuni – incluso quello extra vergine d’oliva – non diventa tossico altrettanto velocemente. L’olio di cocco, inoltre è ricchissimo di omega-3 e omega-6, essenziale per il funzionamento del cervello e il benessere delle cellule.

Considerate anche di abbandonare i latticini, estremamente complessi da digerire per diversi fattori: in primis i prodotti animali sono ricchi di ormoni, e inoltre, l’organismo umano non possiede gli enzimi adatti alla loro disgregazione. Come se non bastasse, le mucche si cibano spesso e volentieri di alimenti geneticamente modificati. Optate per il latte d’avena o di riso, entrambi estremamente leggeri e salutari, oppure, se preferite qualcosa di più dolce e denso, il delizioso latte di cocco, di canapa o di mandorla.

Infine, per evitare fastidiosissimi problemi di stomaco, vale la pena stare alla larga dalle bevande alcoliche, almeno per qualche tempo. Bere alcol, infatti, rende più facile ai batteri il compito di raggiungere gli strati più interni del nostro intestino e causare infiammazioni. Questo, tra le altre cose, è anche ciò che succede quando stiamo male a causa dell’alcol.

Adnkronos, Gennaio 2015

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ACIDO LIPOICO. L’ANTIOSSIDANTE IDEALE E NON SOLO…

LIPOIC

In questo articolo parliamo dell’ACIDO LIPOICO, un integratore che posiziono personalmente nella classifica degli “immancabili” !! L’acido lipoico, oltre ad essere un perfetto ANTIOSSIDANTE (contrasta i radicali liberi), è un potentissimo agente di regolazione dei depositi del GLUCOSIO. I danni più significativi apportati alle nostre cellule muscolari in realtà non dipendono dall’allenamento (catabolismo + cortisolo), ma bensì da un’altra forma di catabolismo più insidiosa, ovvero la GLICAZIONE. La glicazione avviene quando parti di molecole del glucosio reagiscono con le proteine tissutali danneggiandole. In effetti i danni ossidativi da radicali liberi e quelli da glicazione appaiono i maggiori responsabili degli effetti dell’invecchiamento. L’acido lipoico è in grado di prevenire la glicazione e può persino prevenire o ritardare lo sviluppo di tutte quelle devastanti complicazioni del diabete. L’acido lipoico è : 1. un potente risparmiatore di proteine, 2. contrasta la glicazione e 3. ha funzione ipoglicemica e antiossiadante. Altra cosa molto importante per gli atleti è il fatto che l’acido lipoico può aumentare le riserve di energia sotto forma di ATP nel muscolo e un muscolo che accumula più atp è un muscolo in grado di fare più ripetizioni prima di raggiungere l’esaurimento. In poche parole ci può rendere più FORTI…ma la cosa interessante è che questo aumento di forza va a discapito dell’accumulo di GRASSO.
Come avviene questo fenomeno ? Normalmente nel corpo il glucosio non utilizzato come carburante dal muscolo o dal cervello viene accumulato nel fegato come glicogeno e sucessivamente trasformato in trigliceridi e accumulato come grasso. L’acido lipoico riesce a convertire un surplus di carboidrati in energia muscolare piuttosto che in lipidi nel tessuto adiposo. Concludendo, se volete aumentare la massa magra, avete la possibilità di utilizzare più carboidrati con l’acido lipoico e magari anche creatina.
Personalmente sto utilizzando 3 gr.al giorno di acido lipoico da diverso tempo e devo dire che gli effetti si vedono !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

IL MIELE COME ANTIBIOTICO NATURALE.

HONEY

È ACCERTATO CHE IL MIELE È RICCO DI PROPRIETÀ NUTRIZIONALI TANTO DA ESSERE CONSIDERATO UN ANTIBIOTICO NATURALE.
MA ATTENZIONE ALLE CALORIE ! NON È PROPRIO DIETETICO…

Il miele è formato quasi esclusivamente da zuccheri e “vanta” un’alta concentrazione di fruttosio. Tra le sostanze dolci esso è l’unico che deve tutte le sue caratteristiche alla natura (piante e api) poiché non subisce alcuna manipolazione da parte dell’uomo, prima di arrivare sulla nostra tavola. Il suo grande vantaggio è di poter fornire all’organismo, calorie prontamente disponibili e non dannose per l’organismo: ecco perché può essere consumato in tranquillità da persone sane e meno, ma soprattutto dagli atleti.
Nell’alimentazione di chi pratica sport ad alti livelli, il miele è particolarmente indicato subito prima di uno sforzo fisico e immediatamente dopo, per recuperare le energie impiegate. È molto utile anche per chi non svolge attività propriamente fisiche ma semplicemente “mentali”, perché fa bene al cervello e al sistema nervoso, essendo in grado di “controllare” e aiutare l’efficienza mentale. A maggior ragione, nelle persone deperite (anziani o inappetenti) e malate le proprietà del “nettare degli dei” diventano molto più preziose: quando un malato, per diversi motivi, non è in grado di nutrirsi a sufficienza, una piccola quantità di miele sciolto in un po’ d’acqua può restituire energia prontamente. Per questi motivi, il miele è adatto a tutti, tranne a coloro che hanno già nella loro dieta molti alimenti dolci ed è controindicato per le persone che hanno problemi di diabete e per tutti coloro che vogliono intraprendere una dieta ipocalorica. Il suo apporto energetico è di 320 Kcal per 100 gr. di prodotto.

Caratteristiche del miele
La ricchezza di questo alimento è dovuta alla sua composizione zuccherina e alla notevole presenza di fruttosio, che rendono il miele un prodotto “unico”. Il fruttosio infatti, conferisce un potere dolcificante particolare e un prolungato effetto energetico perché, mentre il glucosio viene bruciato immediatamente, il fruttosio, dotato di proprietà emollienti, resta “disponibile” per il fisico, più a lungo. Ecco perché i vantaggi sono superiori a quelli dello zucchero. Una delle più importanti funzioni è quella antibatterica e antibiotica , anche se sono ancora molte le sostanze identificate del miele, della quali non si hanno tuttavia, notizie sufficienti. Al momento però, si sa che oltre agli zuccheri, il miele contiene numerosi principi alimentari, che è un prodotto naturale ed è in grado di rendere l’alimentazione più sana ed equilibrata.

Nella mia dispensa non manca mai un vasetto di miele biologico !!

Roberto Vecchi

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

BUON NATALE DA MYPROTEIN !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

THE COM DIET & SPOT REDUCTION

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

COSA CUCINARE PER RIMANERE IN FORMA

GIOTRNATA TIPO

Volete un’idea su cosa cucinare per rimanere in forma ?
Ecco una mia giornata tipo :
COLAZIONE : uova + fiocchi di grano saraceno + avocado + latte di riso. PRANZO : pollo alla piastra + peperoni verdi + gallette di riso integrali. MERENDA : snack proteico myprotein + 1 mela. CENA : salmone alla piastra + broccoli + riso parboiled al curry piccante

Roberto vecchi

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

PANCAKE !!

PANCAKE

Pancake con noci e miele, mela e uova biologiche, cannella e latte disoia.
Buona colazione a tutti gli amanti del movimento e del benessere !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest