Archive for the ‘ Myself ’ Category

Roberto Vecchi ci prova a casa di Schwarzenegger

Roberto Vecchi ci prova a casa di Schwarzenegger

Ciao!
Volevo segnalarti questa pagina:

http://gazzettadimodena.gelocal.it/sport/2014/02/24/news/roberto-vecchi-ci-prova-a-casa-di-schwarzenegger-1.8732846

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

A CASA DI SCHWARZENEGGER

A CASA DI SCHWARZENEGGER

Men’s Physique, ovvero armonia ed eleganza del corpo senza cadere negli estremi del culturismo, una disciplina sportiva a tutti gli effetti che costituisce uno stile di vita armonioso che prevede certo i muscoli di chi è molto allenato, ma, contemporaneamente, punta al benessere a tutto tondo. Esponente carpigiano di spicco di questa disciplina sportiva è il carpigiano Roberto Vecchi, figlio d’arte – il padre Ruggero noto nel mondo del basket con le società La Patria e Kennedy negli anni Settanta – e in partenza per l’Arnold Sport Festival, ideato dal mito indimenticato e indimenticabile del bodybuilding, Arnold Schwarzenegger, che si terrà dal 27 febbraio al 2 marzo a Columbus, capitale dell’Ohio, negli Stati Uniti. Si tratta di una delle due competizioni sportive più importanti a livello globale, insieme al Mister Olympia. Vecchi, parteciperà ai campionati mondiali proprio nella categoria del Men’s Physique dopo avere conquistato successo in gare agonistiche dove si è confrontato con punte di diamante della disciplina, a livello nazionale e non solo. “Sono arrivato terzo ai Campionati italiani di Peschiera sul Garda – racconta Roberto Vecchi, emozionato prima della partenza per gli Stati Uniti – secondo alla notte dei Campioni, un titolo nazionale, competizione che si è svolta sempre a Peschiera, sono arrivato secondo alla San Marino Classic, che si tiene nello Stato omonimo ed è una gara internazionale e, infine, sono arrivato quarto al Ludus Maximus di Roma”. Risultati che hanno spianato la strada allo sportivo carpigiano, che ha già un prestigioso curriculum come personal trainer e istruttore in numerose palestre, per l’importantissima gara mondiale di Columbus. “L’emozione si fa sentire – spiega Vecchi – anche perché gareggerò con atleti di tutto il mondo che si esprimeranno in oltre cinquanta discipline sportive che vanno dalle più classiche a quelle maggiormente innovative. Per citare qualche esempio: ci saranno gare di crossfit, strongman, tiro con l’arco, ma anche bodybuilding che, anzi occupa un posto da protagonista. Non mancheranno le cheerleader, che si affiancheranno alla zumba e allo yoga. Per prepararmi a questa competizione mi baso su un allenamento quotidiano, ad eccezione di un giorno alla settimana. Poi, porto sempre con me i consigli del dottor Massimo Spattini, medico Chirurgo a capo dell’Accademia Funzionale del Fitness, Wellness e Antiaging, che, attraverso la sua specializzazione in alimentazione per lo sport, mi aiuta nel conseguire una forma che si avvicini sempre più alla perfezione. L’Arnold Sport Festival per me rappresenta il coronamento di un sogno che si rivelerà sicuramente indimenticabile”.

www.arnoldsportsfestival.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

MOTIVAZIONE ED ENTUSIASMO

MOTIVAZIONE ED ENTUSIASMO

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

PERSONAL TRAINER ROBERTO VECCHI

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

VECCHI ALL’ARNOLD NEGLI USA

VECCHI ALL'ARNOLD NEGLI USA

Carpi – Dal 27 febbraio al 2 marzo sarà a Columbus, capitale dello stato americano dell’Ohio, per prendere parte all’Arnold Sport Festival. La manifestazione ha la sua punta di diamante nell’Arnold Classic, una gara che può essere paragonata, per importanza e prestigio, all’olimpiade del bodybuilding, insieme al Mister Olimpya di Las Vegas.
Lui è l’“Ercole”di Carpi, Roberto Vecchi, 36 anni, personal trainer specializzato in wellness e fitness e, nel tempo libero, cultore di una disciplina sportiva che si avvicina al culturismo ma che culturismo non è.
Gli atleti come Vecchi gareggiano nella categoria Men’s Phisique (riconosciuta anche dall’Ifbb, l’Italian federation of bodybuilding) che consiste nella preparazione del proprio corpo in una armonia plastica di muscoli e nell’esaltazione delle giuste proporzioni, evitando le esasperazioni e privilegiando invece, piacevolezza estetica ed eleganza.
Pur essendo solo un amatore, il carpigiano ha condotto nel 2013 una stagione agonistica straordinaria, inanellando un successo dietro l’altro: terzo classificato ai Campionati italiani di Peschiera sul Garda; secondo alla Notte dei campioni, valevole come titolo nazionale, sempre a Peschiera; secondo anche alla San Marino Classic, competizione internazionale ospitata nella Repubblica di San Marino; infine quarto classificato e podio mancato per un soffio soltanto al Ludus Maximus di Roma. Risultati eccellenti che gli hanno dischiuso le porte della competizione di Columbus.
«Al Festival ci saranno 18 mila atleti – spiega Vecchi – provenienti da ottanta nazioni. Le discipline sportive rappresentate saranno oltre 50: bodybuilding e fitness in primis, ma ci saranno anche gare di Strongman e di Crossfit (le prime sono prove di atletica pesante, mentre le seconde sono gare di forza, resistenza e coordinamento, ndr) e altre più tradizionali come tiro con l’arco, nuoto, cheerleader, boxe, pole fitness, zumba e yoga».
In vista dell’importante appuntamento, Roberto ha intensificato al massimo gli allenamenti. «Faccio training tutti i giorni, anche due volte al giorno, per almeno tre o quattro ore. Un giorno alla settimana, invece, lo dedico al riposo perché il fisico ha bisogno di una pausa, per non stressarsi troppo. In genere al mattino faccio attività aerobica, mentre al pomeriggio mi dedico ai pesi. Cerco di incastrare gli allenamenti con il lavoro e non è sempre facile far coincidere tutti gli impegni».
Un sacrificio al quale l’atleta si sottopone volentieri: «Il mio sogno l’ho già coronato entrando a far parte di questa competizione. In America potrò confrontarmi con professionisti di tutto il mondo. Comunque vada, sarà per me un’esperienza indimenticabile». All’Arnold Sport Festival, Vecchi avrà l’occasione unica di coronare anche un altro sogno, quello di incontrare il suo idolo, il fondatore della manifestazione e leggenda vivente del bodybuilding: Arnold Schwarzenegger. «Spero di vederlo, di stringergli la mano e di riuscire a esprimergli in due parole tutta l’ammirazione che ho per lui…».
Rossana Caprari

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ERIKA

ERIKA

Il percorso di Erika è iniziato 4 mesi fa…da allora molte cose sono cambiate. Oltre alla perdita di 9 kg di massa grassa, ha iniziato un nuovo stile di vita !! Complimenti Erika !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

TESTIMONIANZE

TESTIMONIANZE

“Ho lavorato con Robby per 5 mesi lo scorso gennaio, ho ottenuto dei risultati strepitosi…. Un vero professionista, con una grande esperienza, lo consiglio vivamente a coloro che vogliono ritrovare la forma fisica in breve tempo!!!!!”
Michele Simboli

“Questo percorso con Roberto inizia quando finalmente mi decido a voler fare qualcosa per la mia persona, sia per quel che riguarda l’attività fisica che la nutrizione. Roberto lo conoscevo già da tempo e tramite amici in comune ho saputo che faceva anche il personal trainer… Già dal primo incontro mi ha subito dato un ottima impressione perché oltre ad aver bisogno di qualcuno che mi segue per quel che riguarda l’attività in palestra, avevo bisogno anche di alcune dritte x quel che riguarda la nutrizione. Mi sono lasciata consigliare da lui e meno male che ho preso questa decisione… Si interessa molto anche del percorso con la nutrizionista, lo tengo sempre aggiornato su ogni progresso… Per quel che riguarda la palestra mi sento di dire che mi segue molto, le lezioni che facciamo sono sempre diverse e sempre mi incita a far meglio… Personalmente, e Roberto lo sa, all’inizio di questo percorso non credevo di ottenere i risultati che sto ottenendo e anche in questo caso lui mi ha sempre motivato e spinto a crederci! E’ molto professionale in quello che fa e lo fa a mio parere molto bene, mi da consigli ed è sempre molto disponibile per ogni mio dubbio o problema. io dopo 3 mesi che lavoriamo sono completamente cambiata e ho sto ottenendo ottimi risultati…grazie a me, grazie a lui e grazie alla nutrizionista…
Se dovessi dargli un voto….beh, da 1 a 10…di sicuro non 10 che poi si monta la testa….ma un bel 9 non glielo toglie nessuno!!!”
Erika D.

“Roby, Grande!!!! Emigrare a Carpi non è stato facile, dal sole siciliano al freddo ed alla neve di Carpi. Dopo anni di apatia e diversi kg in più grazie a roby ho ritrovato la voglia di allenarmi, il piacere del sudare, tornare in forma. Roby sa fare veramente il suo mestiere, l’ora con lui passa in fretta ed il lavoro fatto si sente e soprattutto si vede.
Grazie Roberto.”
Carmelo Scuderi

“Diffidate dalla imitazioni”, “un vecchio detto che funziona ancora ai nostri giorni.
il personal trainer, deve essere una persona affidabile e preparata, che vi dà consigli evi sprona nel vostro obbiettivo ma soprattutto deve sapervi ascoltare e capire a 360°.
Tutte queste qualità le potete trovare in Roberto, dovete provare per capire la SERIETÁ, L’IMPEGNO e la DISPONIBILITÁ, dimostrato nello svolgere il proprio lavoro.
Affidatevi a lui, come ho fatto io e moltissime altre persone non ve ne pentirete !”
Marzia Lavagna

“Ho conosciuto Roberto tramite il mio fisioterapista, mi sono rotta il crociato, e dopo la fisioterapia avevo bisogno di una persona in gamba che mi aiutasse a svolgere esercizi mirati per preparare il ginocchio all’operazione. Ed è bravissimo, sono molto contenta.
E anche dopo l’operazione penso proprio di tornare a fare riabilitazione con lui.”
Tamara Rossi

“Avevo un’obbiettivo: tonificarmi e calare di peso. Ho conosciuto Roberto e dopo aver provato un ‘allenamento con lui, non ho più potuto farne senza; ormai sono quasi 4 mesi e devo dire che i risultati ci sono e si vedono!!!!!! Roberto è una persona capace e professionale, e sono pienamente soddisfatto della mia scelta.
Consiglio Robby a tutti quelli che come me hanno bisogno ti uno stimolo per migliorare il proprio corpo. Ottimo lavoro, bravo Robby!!!”
F.C

“Ho conosciuto Roberto Vecchi ad Aprile del 2013 tramite amicizie in comune.
Abbiamo iniziato insieme un percorso personalizzato con l’obbiettivo di dimagrire e tonificare la muscolatura. Sin dal principio ho avuto una buona impressione e ritengo sia una persona molto preparata e professionale nel suo campo lavorativo. Sono molto soddisfatto, grazie a Roberto e al dietologo ho perso la bellezza di 45 kg !! Consiglierei Roberto come Personal Trainer ad altre persone…lo faccio tutt’ora !!”
Giulio Nicolini

“Sto lavorando con Roberto Vecchi da circa 3 mesi, sono molto soddisfatto, è un PT molto bravo e attento, è una persona che ti spiega ciò che stai facendo.
Da quando ho cominciato ho visto dei grossi cambiamenti nel mio corpo, sono allenamenti molto mirati che soddisfano le personali esigenze. Roberto viene incontro ai tuoi bisogni, basta parlarne e chiedere dei consigli e i risultati si vedono.
Per chi è interessato è una persona che vale la pena di avere come PT, sono soldi spesi bene!”
Grazie
Luiz Favero

“E’ da 1 anno che mi alleno con Roberto e SI VEDE! Mi ha insegnato tantissimo ” ottima preparazione” .Un vero professionista…..per ottenere risultati oltre a sudare bisogna sentirsi bruciare…dentro! Fermarsi mai e non mollare mai!”
Rita Losi

“Robby mi ha seguito per alcuni mesi, ha cambiato il mio approccio con la palestra, con l’alimentazione.. Un vero professionista, consiglio agli amici che voglio vedere risultati di farsi seguire da lui! Grande robby”
Alessio Gigante

“Ero stanca della solita corsa ed è allora che ho chiesto aiuto al Super Pt Robby mi ha insegnato come fare esercizi all’aperto, usando gradini, panchine e il peso del mio corpo facendomi scoprire muscoli che non pensavo di avere un grande Personal lo consiglio a tutti !!!”
Erica M.

“Sottoscrivo quanto scritto da erica….aggiungendo che un allenamento di un’ora con Robby equivale a molte ore di palestra senza essere seguito dal pt. con Robby l’allenamento è mirato.”
Marco Camellini

“Quando faccio qualcosa, mi piace farla al meglio, mi piace portarla a termine con costanza e dedizione, voglio sempre raggiungere l’obbiettivo che mi sono posto, sia nel lavoro che nello sport.
Mi piace seguire l’esempio o farmi raccontare o addirittura farmi aiutare e seguire da colui che reputo il migliore.
In questo caso ho chiesto a Roberto Vecchi di insegnarmi a come allenare il corpo e come prepararmi al meglio per il mio sport.
Ho chiesto a Roberto perché ha fatto di questa sua passione la sua vita e il suo lavoro, è una persona determinata e seria, vive la passione e riesce a trasmetterla a chi gli sta vicino, dandogli coraggio, fiducia e spronandolo verso l’obbiettivo.
Mi alleno da qualche mese e sono veramente soddisfatto dei risultati che sto ottenendo e della scelta che ho fatto.”
Grazie Roberto.
Paolo Brofferio

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

EFFETTI CARDIOVASCOLARI DEL SOGGIORNO E DELL’ALLENAMENTO IN ALTURA

EFFETTI CARDIOVASCOLARI DEL SOGGIORNO E DELL'ALLENAMENTO IN ALTURA

La pratica regolare dell’esercizio fisico riduce la morbilità e la mortalità per malattie cardiovascolari in funzione del tipo, della frequenza, della durata e dell’intensità dell’attività fisica, ed è ragionevole supporre che anche le condizioni ambientali nelle quali essa si svolge abitualmente possano avere un ruolo significativo.
Allenamento in altitudine in popolazioni esposte cronicamente all’ipossia da alta quota, sono stati riportati una ridotta concentrazione ematica di colesterolo totale e LDL, una minore prevalenza di cardiopatia ischemica, ipertensione arteriosa e accidenti cerebrovascolari, con conseguente riduzione del tasso di mortalità per malattie cardiovascolari. Una riduzione del colesterolo totale e LDL, dei trigliceridi e della pressione arteriosa, sono stati riportati anche in seguito ad un’esposizione acuta all’ipossia in soggetti che normalmente vivono a livello del mare.
Volendo sintetizzare questi concetti, potremo dire che l’ipossia, comunque indotta, è un efficace stimolo eritropoietico (formazione di globuli rossi), sebbene la risposta individuale appaia variabile. Gli adattamenti ematologici, muscolari e respiratori che conseguono a tale stimolo permettono all’atleta di incrementare la propria capacità di trasportare ossigeno ed utilizzarlo in periferia. Beneficiario ideale dì queste pratiche è l’atleta di resistenza, nel quale all’aumento della potenza aerobica segue il miglioramento della prestazione di gara. L’attività fisica in quota sembrerebbe in grado di ridurre ulteriormente, rispetto al solo esercizio fisico, il rischio di malattie cardiovascolari (ma questi dati, estremamente favorevoli ai montanari e al turismo in montagna e sfavorevoli a noi poveri marinai, debbono essere confermati).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

CAMPIONATI ITALIANI IFFBB – Vecchi Roberto terzo classificato. Si vola agli Europei a Madrid !

20130623-193301.jpg

Domenica 23 ho vissuto una bellissima esperienza !!
Grazie al mio terzo posto l’avventura continua e a ottobre volerò a Madrid all’Arnold Classic di Madrid. Un grazie di cuore a tutte le persone che mi hanno sostenuto e creduto in me !

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

20130501-174734.jpg

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest