Archive for agosto, 2013

I geni del marketing: Coca Cola e le bottiglie personalizzate

I geni del marketing: Coca Cola e le bottiglie personalizzate

In Australia hanno conquistato il 30% della popolazione e vogliono ripetersi anche in Italia.

Coca Cola non si smentisce mai e con l’idea “condividi la tua Coca Cola” utilizzando svariati nomi di persona provano a dare un calcio a questo freno totale dei consumi facendo pubblicità online ed invadendo TV e carta stampata.

In questo la multinazionale è stata sempre avanti con una comunicazione divertente, convincente e giovane, varcando il limite spesso dell’etica poiché sappiamo bene come le bevande zuccherate per anni sono stati i responsabili numeri 1 (soprattutto in US) dell’obesità giovanile.

Eppure grandi promesse arrivano dal colosso come quello di non acquistare spazi pubblicitari rivolti ad un pubblico costitutito per il 35% da bambini al di sotto dei 12 anni e di non pubblicizzare il proprio brand nelle scuole primarie e secondarie.

Promesse alle quali personalmente non farei molto affidamento: chi vuole produrre e vendere basandosi sull’etica di certo si sarebbe impegnata fin dal principio a non divulgare il proprio brand a determinati target. Spesso infatti per questi colossi vige la regola: “ok, quando si presenterà il problema lo affronteremo e faremo i bravi…ma per il momento facciamo profitto!!!”.

Fonte : Il Fatto Alimentare

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ALLENAMENTO FUNZIONALE : La nuova frontiera dell’allenamento.

ALLENAMENTO FUNZIONALE : La nuova frontiera dell'allenamento.

Tornare alle origini per riscoprire le funzioni basilari del corpo e allenare quelle capacità motorie primarie che per tanti anni sono state dimenticate : questo è l’allenamento funzionale.
Cosa aspettate…venite a provarlo insieme a me !!

Ecco un esempio di allenamento a circuito per il DIMAGRIMENTO :
– 10 min. corsa
– 1 x 10 flessioni delle braccia
– 1 x 10 cruch
– 1 x 10 clean con sanbag
– 10 min. prono plank
– 1 x 10 affondi in camminata
– 1 x 10 crunch inversi
– 2 min. recupero
– ripetere 5 volte la sequenza
– 10 min. corsa

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

SALTARE LA COLAZIONE…UN GROSSO ERRORE. ECCO PERCHÈ !

SALTARE LA COLAZIONE...UN GROSSO ERRORE. ECCO PERCHÈ !

Potremmo definire questo pasto il più importante.
Al risveglio il nostro organismo viene da un periodo di digiuno di circa 8-9 ore.
Esiste quindi la necessità fisiologica di introdurre cibo sia per andare a ripristinare le riserve di glicogeno epatico sia per bloccare il catabolismo dovuti agli elevati livelli di cortisolo.
CHI SALTA LA COLAZIONE AL MATTINO ABBASSA IL PROPRIO METABOLISMO E ACCUMULA PIÙ FACILMENTE SOTTO FORMA DI GRASSO QUELLO CHE MANGIA SUCCESSIVAMENTE.
Numerosi studi hanno dimostrato l’effetto dimagrante di una buona e sana colazione. (Per “sana colazione” non intendiamo cappuccino e brioches !!).
Chiaro no ?!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

UN CIRCUITO FACILE E VELOCE PER MANTENERSI IN FORMA ANCHE IN VACANZA

UN CIRCUITO FACILE E VELOCE PER MANTENERSI IN FORMA ANCHE IN VACANZA

CIRCUIT TRAINING
– 10 min. corsa jogging moderata
– 10 min. camminata veloce
– 2 x 15 squat con braccia protese in avanti
– 5 min. corsa veloce
– 2 x 15 squat con mani incrociate dietro la nuca
– 5 min. camminata lenta
– 2 x 10 flessioni delle braccia facilitate con ginocchia in appoggio
– 2 x 15 crunch con mani incrociate dietro la nuca
– 2 x 15 crunch inversi a gambe flesse
– stretching

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

UN’ADEGUATA QUANTITA’ DI PROTEINE AD OGNI PASTO. PERCHE’ ?

UN'ADEGUATA QUANTITA' DI PROTEINE AD OGNI PASTO. PERCHE' ?

Innanzitutto è bene chiarire che le proteine sono sostanze plastiche, che oltre a fornire energia, hanno un importante ruolo strutturale. In poche parole sono i mattoni con
cui si costruiscono muscoli, ossa, capelli etc…). Sembra che una persona sedentaria abbia bisogno di 1 g di proteine per kg di peso corporeo e invece per gli atleti 1,5-2,5 g per kg corporeo. In una dieta equilibrata esse saranno sia di origine animale che vegetale. L’ Italia si ritrova ad essere il paese europeo con il più alto numero di obesità giovanile. Questo perchè nella nostra dieta sono sempre più presenti carboidrati con valori glicemici molto alti: pane, pasta pizza, patate, merendine etc… Sostituire i carboidrati con le proteine abbassa il carico glicemico e riduce la risposta insulinica, in più aumentano il senso di sazietà, a parità di calorie, più dei carboidrati. Oltretutto le proteine aiutano a mantenere un buon metabolismo in quanto aiutano lo sviluppo muscolare. Una persona di 80 kg muscolosa avrà un metabolismo basale piùalto rispetto ad una persona di 80 kg grassa. Questo meccanismo trova le sue radici evolutive nel paleolitico dove l’uomo cacciatore era magro e muscoloso, mentre la donna con prole raccoglitrice era più predisposta ad immagazzinare riserve sotto forma di grasso.

La Dieta Com e il dimagrimento localizzato.
Dott.Massimo Spattini

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest