IL BENESSERE È DENTRO DI NOI

FullSizeRender

FullSizeRender.1

FullSizeRender.2

IMG_2847

IMG_2850

http://roberto-vecchi.com/wp-admin/edit.php?post_type=page

Lo scorso 25 e 26 novembre presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, alla facoltà di medicina e chirurgia, si è svolto il Convegno del DECENNALE del corso di studio di Igiene Dentale. All’interno del Convegno, Roberto Vecchi, affermato e conosciuto personal trainer della realtà Modenese, ha parlato di benessere e di 8 regole per una sana alimentazione.

IL BENESSERE è DENTRO DI NOI

Dopo una breve introduzione al tema del Prof. Andrea Forabosco, in una aula di giovani studenti e Medici del settore dentale, Roberto Vecchi ha spiegato quanto siano in relazione “Corpo e mente” e quale importanza abbia il cibo che portiamo alla bocca riguardo al nostro benessere dal punto di vista psicofisico.

Si è soffermato poi sul concetto di “Benessere” dicendo che questi va visto pensando al contesto di vita reale ivi compreso il terreno emotivo in cui viene percepito e trasformato in azioni concrete.
Qualora queste non vengano realizzate, il benessere resta spesso un puro esercizio teorico.
Si tratta di porre in essere e sviluppare piccole azioni quotidiane che ripetute nel tempo si vadano a sommare con le nostre abitudini positive. Perché ciò avvenga – ha spiegato Roberto Vecchi nel suo intervento – è necessario lavorare su un processo di sensibilizzazione di ciò che realmente produce benessere. Un processo nel tempo che ci aiuti a distinguere e sostituire le abitudini negative con piccole azioni quotidiane positive.

Occuparsi della propria salute vuole dire in realtà imparare ad occuparsi di sé vuole dire realizzare un progetto di vita attraverso un percorso di crescita personale, fatto di piccole gratificazioni e amore per la vita, afferma Roberto Vecchi condividendo il suo personale significato esteso di benessere.
La salute non è questione di una mela in più o in meno, ma di come gestiamo la nostra esistenza nel suo complesso.
La strada verso il benessere e la felicità è un percorso a tappe spesso pieno di ostacoli che porta alla ricerca di una comprensione più profonda del proprio corpo e della nostra mente.

Con orgoglio e visibile emozione Roberto Vecchi ha di seguito mostrato alcune foto di “Erika” quale esempio di uno fra i tanti risultati ottenuti rispettando la continuità e la qualitá del lavoro svolto sia fisico che mentale.

Parlando di alimentazione, Roberto ha rivelato ai presenti le 8 regole per una vita sana oltreché rammentare che la prima buona regola e senza dubbio dare importanza e mostrare maggiore attenzione a ciò che portiamo alla bocca.

LE REGOLE PER UNA SANA ALIMENTAZIONE :

1- Una buona colazione

2- Controllo della glicemia tramite l’indice glicemico e il carico glicemico

3- Un’ adeguata quantità di proteine ad ogni pasto

4- Un’adeguata quantità di grassi ad ogni pasto

5- Un’elevata quantità di cibi integrali ricchi di fibre e di frutta e verdura

6- Il corretto rapporto tra sodio e potassio

7- L’eliminazione dei cibi spazzatura definiti anche “junk food”

8- Moderare il consumo di alcool

L’intervento non si è limitato al mero elenco di queste regole, è stato anzi approfondito con specificità in ogni punto e i cibi consigliati, tra colazioni, pasti e cibi spazzatura sono stati seguiti da illustrazioni grafiche di slide e foto.

Roberto Vecchi conclude il suo intervento con un messaggio personale ai presenti.
Lavorare sul benessere oggi significa subire di meno l’effetto del tempo sul nostro viso e
sul nostro corpo domani.

Noi vorremmo tutto subito senza sforzo, senza fatica e per assurdo vorremmo il benessere in pillole, ma questa non esiste. Dobbiamo prenderci cura di noi!!
Prenderci cura di noi significa crearci abitudini positive per subire il meno possibile l’effetto del tempo scegliendo bene il cibo con cui nutrirci e facendo un po’ di movimento fisico ogni giorno.

La strada verso il benessere e la felicità è un progetto di vita, un percorso a tappe spesso pieno di ostacoli che porta alla ricerca di una comprensione più profonda del proprio corpo e della mente. Curare il corpo può essere il primo passo verso un progetto di benessere che coinvolge anche la nostra famiglia, non solo per noi, anche le persone che ci sono vicine.

La relazione di Roberto Vecchi si è rivelata esaustiva e all’altezza delle aspettative dei partecipanti, i quali hanno mostrato gradimento e soddisfazione per tutta la durata dell’intervento.

Claudio Cattani

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest
  1. No comments yet.

  1. No trackbacks yet.