MACCHINE ISOTONICHE O PESI LIBERI ?

PESI O MACCHINE ISOTONICHE

Macchine isotoniche o pesi liberi ? Per i frequentatori delle palestre questo è un quesito che rende perplessi…
Nell’ambito dei centri fitness e wellness gli attrezzi più utilizzati per il condizionamento muscolare sono le macchine isotoniche e i pesi liberi (manubri e bilanceri).
Manubri e bilanceri sono sostanzialmente carichi a resistenza costante, mentre le macchine isotoniche sono quasi tutte provviste di camme e quindi in grado di proporre carichi a resistenza variabile, in modo tale che i muscoli sviluppino una tensione costante per l’intera ampiezza dell’escursione articolare.
La forza espressa in un esercizio a carichi liberi è maggiore o minore a seconda della posizione o dell’angolo di lavoro : con i pesi liberi non si riesce a mantenere la stessa tensione muscolare per tutta l’escursione del movimento in quanto vi è, per ogni articolazione, un preciso angolo nel quale il muscolo esprime la massima capacità tensiva e quindi si esplica la maggiore forza.
Con le macchine isotoniche di ultima generazione, l’utilizzo delle camme ha permesso l’applicazione di una forza resistiva proporzionalmente alla capacità del gruppo muscolare di esprimere forza in quel preciso angolo di lavoro.
Se le macchine isotoniche sono più sicure, i pesi liberi hanno come vantaggio la possibilità di sfruttare qualsiasi gruppo muscolare nei tre piani dello spazio.

MACCHINE ISOTONICHE :

VANTAGGI
– permettono un maggior isolamento muscolare
– il movimento guidato delle camme evitano traumi muscolari e tendinei
– sono facili da usare

SVANTAGGI
– i movimenti guidati non permettono un ottimale lavoro sinegico dei muscoli
– non consentonosempre un ottimale angolo di lavoro

MANUBRI E BILANCERI :

VANTAGGI
– sono efficaci per lo sviluppo dei muscoli sinergici ovvero quei muscoli che agiscono non isolatamente, ma come componenti di un gruppo muscolare
– consentono una vasta gamma di esercizi
– occupano uno spazio limitato

SVANTAGGI
– in alcuni casi necessitano della presenza di un partner
– provocano forte carico articolare
– non sono adatti ai principianti in quanto richiedono particolare capacità esecutiva

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest
  1. No comments yet.

  1. settembre 15th, 2014
    Trackback from : visit their website