ACQUA, IL MIGLIOR TONICO PER SALUTE E BELLEZZA.

image

CIAO AMICI !
Immagino siate tutti  a conoscenza dei pregi e dell’importanza dell’acqua (H2O)…e sappiate anche che è buona norma berne almeno 2/2.5 litri al giorno.
MA SAPETE COME IDRATARVI IN CASO DI UNA PRESTAZIONE FISICA / SPORTIVA ??
ECCO ALCUNI CONSIGLI :

1. PRIMA DELLA PERFORMANCE :
Circa due ore prima bevete 550-750 ml di acqua. Un quarto d’ora prima bevetene altri 300-600 ml.

2. DURANTE LA PERFORMANCE :
Ricordate che il sudore è indispensabile per rinfrescare l’organismo e se non rimpiazzate 
con l’acqua il sudore evaporato, la temperatura corporea aumenterà provocando ripercussioni negative sulla vostra resa. Bevete dunque 180-270 ml di acqua ogni 20 minuti. 

2. DOPO LA PERFORMANCE :
È necessaria un’importante reidratazione con acqua a temperatura ambiente abbinata a sali minerali (magnesio e potassio), vitamine e zuccheri.

SAPEVATE INOLTRE CHE IL PH IDEALE DELL’ACQUA PER L’UOMO EUROPEO È DI 6.4-6.8 ?
Il motivo è piuttosto semplice, l’ambiente interno della cellula umana (citoplasma), ha un ph che oscilla fra 6.4 e 6.8…sarebbe dunque fisiologico scegliere acque che rispettino questi range.
Il mio consiglio è : al supermercato non comprate l’acqua più economica, ma bensì quella che rispetta valori ottimali di ph, sodio, calcio, magnesio, potassio etc…
Ricordatevi inoltre che bisogna saper leggere le etichette di composizione dell’acqua o di qualsiasi altro alimento.
Il primo elemento che leggerete in alto sarà quello maggiormente presente nel prodotto !!

Buona giornata !!

Thanks to : Giulio Mori Photographer

ROBERTO VECCHI  Personal Trainer
Tel : +39 3488910590
E-mail : robertovek@icloud.com
www.roberto-vecchi.com
P.IVA : 03582640367 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

PLANK

image

Ciao a tutti !
Oggi voglio parlarvi di un valido e sempre più diffuso esercizio…il PLANK.
Potrebbe risultare facile…in realtà non è così.
Perchè dovreste praticarlo ?
Beh, per rafforzare tutta la fascia addominale (retto, obliquo, trasverso) con una conseguente stabilizzazione del tronco.
Volevo ricordarvi che STABILIZZARE IL TRONCO è un pò come COSTRUIRE LE FONDAMENTA DI UNA CASA.
A tal proposito, vedo spesso tanta gente limitarsi ad eseguire i soliti 2-3 esercizi di crunch…dopotutto non sono faticosi !!!
In merito all’esecuzione, sdraiatevi in posizione prona appoggiando gli avambracci a terra con i gomiti perpendicolari alle spalle; i piedi sono a martello.
Sollevate il corpo mantenendo in asse bacino e tronco…spesso si tende ad alzare in modo spropositato il sedere !
Se avvertirete dolore alla zona lombare significa che il vostro retto addominale sta cedendo oppure non è abbastanza allenato. Se rimarrete nella posizione sopra descritta oltre i 60 sec. siete ad un buon livello…al di sotto del minuto consideratevi dei principianti !
Esercizio immancabile per il sottoscritto !!!

ROBERTO VECCHI  Personal Trainer
Tel : +39 3488910590
E-mail : robertovek@icloud.com
www.roberto-vecchi.com
P.IVA : 03582640367 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

MA LE UOVA AUMENTANO IL COLESTEROLO ? ECCO UN’ALTRO MITO DA SFATARE…

UOVA

Ciao a tutti !
MA LE UOVA AUMENTANO IL COLESTEROLO ?
ECCO UN’ALTRO MITO DA SFATARE…
SAPEVATE CHE SONO DELLE CELLULE ? LE PIÙ GRANDI PRESENTI IN NATURA…
www.roberto-vecchi.com

Anche se le uova sono un alimento relativamente ad alto contenuto di grassi (62% di grassi, 34% di proteine) e sono una delle fonti più concentrate di colesterolo alimentare (212 milligrammi per uovo), quasi tutti i recenti studi scientifici hanno concluso che il consumo regolare di uova (sette a settimana) non aumenta il rischio di malattie cardiache.
È comunque buona norma limitare il consumo di uova solo nei casi di comprovata ipercolesterolemia.

Le cellule più grandi sono le cellule degli uccelli, le quali sono peculiari in quanto la quasi totalità della loro massa (tuorlo e albume) costituisce una riserva di cibo. La parte funzionale della cellula è una massa microscopica che si trova sulla superficie del tuorlo.

Un consiglio : cercate di scegliere uova biologiche e sforzatevi di inserire questo straordinario alimento nella vostra dieta quotidiana…non ve ne pentirete !!

ROBERTO VECCHI Personal Trainer
Tel : +39 3488910590
E-mail : robertovek@icloud.com
www.roberto-vecchi.com
P.IVA : 03582640367

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

VERTICALE SUI GOMITI

La verticale non è solo divertimento, ma anche una grande forma di esercizio fisico davvero impressionante. Se ti eserciti ogni giorno e lavori su come migliorare l’equilibrio e la potenza del corpo, ti ritroverai in breve a fare una bella verticale. Ultima cosa…prima ricorda di rinforzare per bene la cintura addominale !!!
www.roberto-vecchi.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

BURPEES.

image

Il Burpees è un esercizio adatto a tutti, atelti e sportivi di tutte le categorie, corsa, bodybuilding, calcio, arti marziali etc…
È completissimo, dinamico, funzionale e dal punto di vista vascolare veramente ottimo ed efficace.
Potete praticarlo indoor o outdoor, all’inizio dei vostri workout, oppure nel bel mezzo della vostra session se preferite.
Personalmente lo inserisco nei programmi di circuit training o cardio fit training quando voglio ottenere il massimo in breve tempo.
Iniziate provando ad eseguire 2 serie x 10 ripetizioni…poi le volte successive aumentate il numero di ripetizioni e/o di serie.
Beh, in merito all’esecuzione affidatevi a un bravo personal trainer o istruttore possibilmente praticante !
Buon lavoro e ricordati di visitare il mio blog : www.roberto-vecchi.com
Thanks to : Giulio Mori Photographer 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

SUPERFOOD. LE PROPRIETÀ MAGICHE DELL’AGLIO.

image

Anche se tra queste non c’è l’alito profumato, le qualità di questo comunissimo superfood sono praticamente infinite. Le proprietà e i benefici dell’aglio sono stati oggetto di studio per tantissimo tempo, ed è noto che, oltre ad essere un condimento immancabile per i nostri piatti (tipici e non), questo portentoso bulbo naturale è anche una potentissima arma di prevenzione contro una varietà di problemi e malattie, tra cui l’Alzheimer e il morbo di Parkinson. 
Ma non è tutto. Secondo una recente ricerca condotta presso la University of Missouri, negli States, l’aglio è in grado di fare molto di più. 

«Si tratta di uno degli alimenti più consumati al mondo. Tanti lo considerano un superfood perché i suoi composti chimici contengono zolfo, un’eccellente fonte di antiossidanti e agenti antinfiammatori che proteggono il nostro organismo», ha spiegato il professore di patologia e scienze anatomiche Zezong Gu. L’aglio è talmente ricco di proprietà benefiche da mantenere sempre viva la curiosità e l’interesse degli scienziati di tutto il mondo. E il team di dottor Gu non fa eccezione. 
«Si scoprono sempre nuove cose sull’aglio, qualità da cui il corpo umano può trarre beneficio», ha continuato. «La nostra ricerca è incentrata su un carboidrato chiamato FruArg, derivato dall’aglio, che occupa un importante ruolo di protezione e prevenzione». 

Secondo gli esperti, il carboidrato FruArg potrebbe agire contro i danni causati da smog e inquinamento – rallentando dunque il processo di invecchiamento – ma anche dal fumo e da alcune lesioni cerebrali. 

Il cervello è composto da cellule chiamate microglia, che a loro volta formano una delle barriere naturali del sistema nervoso. Tra le loro funzioni, tuttavia, vi è anche la produzione di monossido di azoto, che può rivelarsi dannoso per l’organismo. Ed è proprio qui che entra in scena l’aglio.

«FruArg promuove la produzione di antiossidanti, i quali offrono un’elevata protezione per le cellule cerebrali. Questo ci fa capire che l’azione dell’aglio sul cervello è efficacissima contro lo stress e l’infiammazione associata a malattie neurologiche e all’invecchiamento».

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

CORRERE MIGLIORA LE FUNZIONI DEL TUO CERVELLO !!

image

SAPEVATE CHE LA CORSA MIGLIORA LE FUNZIONI DEL CERVELLO ?

Secondo un nuovo studio, oltre a farci conquistare la linea e il peso forma, la corsa ci rende anche più intelligenti.

Gli atleti che si allenano per partecipare a una maratona sono al top della forma fisica, ma non solo. Oltre ad una strepitosa resistenza, infatti, pare che i corridori siano dotati anche di un’intelligenza superiore alla media.

Lo sostengono i ricercatori della Salk’s GeneExpression Laboratory, secondo cui, infatti, correre stimolerebbe una serie di muscoli strettamente connessi ad alcune essenziali funzioni del cervello, come la memoria e l’apprendimento.

Il tutto, grazie ad una singola proteina chiamata ERRγ (recettore gamma) legata alla produzione di estrogeno.

La ricerca dimostra che la proteina ERRγ, la cui presenza nel cervello era già nota agli scienziati, attiva le cellule del cervello responsabili del processo metabolico, ed è strettamente connessa allo smaltimento degli zuccheri oltre che ai grassi.

In altre parole, correre stimola la produzione di questa eccezionale proteina, in grado dunque non solo di bruciare grassi nel corpo, ma anche zuccheri nel cervello.

Per questo, se state attraversando un periodo particolarmente stressante, considerate l’idea di iniziare a correre, e se già lo fate, trasformatela nell’attività principale nella vostra routine di allenamento. 

Secondo gli scienziati, inoltre, se la preoccupazione concerne un test o un esame in arrivo, un po’ di jogging potrebbe addirittura rendere la vostra performance migliore !!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

L’ ALLENAMENTO QUOTIDIANO NON DEVE ESSERE UN PESO…

image

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

MENO STRESS E PIÙ MEMORIA CON LA FOSFATIDILSERINA!!

image

MENO STRESS E PIÙ MEMORIA CON LA FOSFATIDILSERINA !!
È un fosfolipide che costituisce le membrane cellulari. Si trova nella lecitina di soia e in vari studi si è dimostrato che è in grado di abbassare i livelli di cortisolo e migliorare le capacità mnemoniche.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

CIRCUIT ABS

ABS2 INSTAGRAM

Ciao !! Voglio proporti un fantastico CIRCUITO per migliorare notevolmente la qualità e la resistenza delle tue addominali !! 370 ripetizioni in totale e pochi minuti di intenso lavoro. Il mio consiglio è quello di ripetere il circuito 3 volte a settimana.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest