Posts Tagged ‘ dimagrimento

UN PIATTO UNICO, VELOCE E NUTRIENTE.

UN PIATTO UNICO, VELOCE E NUTRIENTE.

I petti di POLLO e i BROCCOLI sono un must nell’alimentazione di uno sportivo…
In questo piatto di facile e rapida preparazione ho unito questi 2 importanti ingredienti insieme all’olio extravergine di oliva, un’acciuga per dare sapore, sale e pepe.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

MEDICINE BALL

MEDICINE BALL

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

ANTIAGING.jpg

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

MARCO

MARCO

Marco è un ex giocatore agonista di pallavolo.Dopo 4 anni di inattività ha deciso di rimettersi in gioco…anche perchè i suoi valori pressori erano diventati decisamente “borderline”…circa 120/180. Così come anche i suoi 118 kg…
Oggi a distanza di 1 mese i suoi valori di pressione arteriosa sono scesi a 70/126 ed il suo peso è di 108 kg. Dal punto di vista psico-fisico UN GRANDE TRAGUARDO ! Quali strategie abbiamo attuato secondo voi ? Semplicemente una sana alimentazione e regolare attività fisica…I MIEI COMPLIMENTI MARCO !

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

PESI E AEROBICA. CON QUALE È MEGLIO INIZIARE UN PROGRAMMA DI ALLENAMENTO ?

PESI E AEROBICA. CON QUALE È MEGLIO INIZIARE UN PROGRAMMA DI ALLENAMENTO ?

Frequento palestre ormai da molti anni…
Spesso mi capita di vedere persone che praticano dai 30 ai 60 minuti di attività aerobica ( corsa, spinning, total body circuit etc..), poi altrettanti minuti di attività con i pesi.
La domanda che mi viene posta è sempre la stessa : “prima l’aerobica e poi i pesi o viceversa ? ”
Ebbene a queste persone consiglio sempre di praticare nella stessa sessione di allenamento, solo una delle due attività, oppure PRIMA I PESI E POI L’AEROBICA E NON VICEVERSA.
Vi spiego brevemente il perchè…
1. Innanzitutto fare aerobica prima dei pesi causa affaticamento che si traduce in una minore capacità di allenamento ad alta intensità.
2. Fare pesi prima dell’aerobica aiuta l’organismo a utilizzare maggiormente i grassi a scopo energetico essendo già stati consumati gli zuccheri nei muscoli e nel fegato.
3. Alcuni studi Giapponesi dimostrano che l’allenamento coi pesi prima di un esercizio aerobico aumenta la secrezione di gh (growth hormone) al meglio. Gli stessi ricercatori hanno dimostrato che fare degli sprint prima dell’allenamento coi pesi diminuisce la risposta del gh.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

PERSEVERANZA PER IL RAGGIUNGIMENTO DEI VOSTRI OBBIETTIVI

PERSEVERANZA PER IL RAGGIUNGIMENTO DEI VOSTRI OBBIETTIVI

” Sono sempre più convinto che le persone abbiano dentro di sè la forza necessaria per raggiungere il loro obbiettivo, qualunque esso sia. La forza di cui parlo si chiama PERSEVERANZA. Senza di essa non riusciremmo a proseguire sulla via intrapresa…Ju Nicolini ne è l’esempio.”
Personal Trainer Roberto Vecchi

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest

COME RIMETTERSI IN FORMA DOPO LE ABBUFFATE NATALIZIE E RITROVARE IL BENESSERE PSICO-FISICO TRAMITE LA GIUSTA COMBINAZIONE DI MOVIMENTO E ALIMENTAZIONE ?

Come rimettersi in forma dopo le abbuffate natalizie e ritrovare il benessere psico-fisico tramite la giusta combinazione di movimento e alimentazine ?

L’altro giorno ho avuto il piacere di scambiare qualche parola con la giornalista Serena Arbizzi. Nel suo articolo uscito su Carpi Affari, spiego come ritrovare il benessere psico-fisico tramite movimento e alimentazione.
Premetto che alimentazione e attività fisica lavorano in sinergia tra di loro.
Se l’obbiettivo è il dimagrimento e la performance e si vuole conseguire il benessere psicofisico dopo questo lungo periodo di festività è necessario un mix di allenamento e corretta alimentazione. Le nostre abitudini alimentari, soprattutto quelle che portiamo avanti durante le feste, ci portano ad avere uno sbilanciamento a favore di carboidrati raffinati quali pane e pasta, verso grassi saturi e idrogenati e alcol. Per una sana alimentazione occorre seguire alcuni consigli come ad esempio :
non saltare la colazione, un’adeguata quantità di proteine, grassi buoni, fibre ad ogni pasto, eliminare i junk food (cibi spazzatura), bere un’adeguata quantità di acqua, moderare il consumo di alcol. Inoltre vorrei regalarvi uno slogan : limitare le 4 P, ovvero Pane, Pasta, Patate e Pizza. Perchè portano alla quinta P che è la pancia !
In merito all’attività fisica il neofita non dovrebbe sicuramente improvvisarsi. Dovrebbe essere seguito in una palestra ben attrezzata e monitorato dall’istruttore o personal trainer per non incappare in disagi legati a problemi fisici. La corsa non è adatta a tutti: chi non è abituato all’attività fisica può fare attività aerobica 2 o 3 volte a settimana di moderata intensità. Piuttosto della corsa su asfalto consiglio la cyclette anche reclyne o il tapis roulant. Per chi ha già esperienza: almeno 3 o 4 volte a settimana è consigliato svolgere attività fisica cimentandosi con attività aerobica, corsa, cyclette, spinning, acqua gym ad esempio.
Alternare ciò con i pesi, per favorire la tonificazione, contrastare l’osteoporosi, combattere i radicali liberi. Tutto questo si traduce in un benessere psicofisico perchè il movimento porta ad un miglioramento della salute mentale, si combatte la depressione. Il bello è che gli effetti benefici li riscontriamo già dalla prima volta, se svolta bene !
Fonte : Serena Arbizzi- Alla ricerca della forma perduta – Carpi Affari

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on Pinterest